Archivio categoria: RUBRICHE

Il miele, l’assenzio e lo spazzolino da denti.

di

Ovvero: riflessione sconclusionata sulla narrativa “leggera” e sul suo valore. di FEDERICO DE FAZI ♦ Voglio avvisarvi che, da scrittore di narrativa leggera e d’evasione quale sono, affronterò questa riflessione con assoluta leggerezza, definendo… Continua a leggere

I FALLIMENTI DEL LIBERISMO

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Fratelli! Liberatevi di tutti gli ostacoli. Rimuovete gli impedimenti. Abbattete gli orpelli. Che l’ordine rampolli come fresca sorgente senza che mano alcuna abbia a sovraintendere qualsivoglia marchingegno. La fratellanza… Continua a leggere

LA MANO INVISIBILE: UN MITO DOMINANTE.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Nell’articolo precedente si è detto che il capitalismo nel quale siamo entrati da qualche decennio, il terzo in ordine temporale,  abbia come punto di forza il liberismo dei mercati.… Continua a leggere

UNA IMPOSSIBILE TRINITA’

di

  di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ La religione dell’economia. Il progetto paneconomico della pubblicità. Il mondo reso sempre più “piatto”. La mercificazione dei rapporti politici. Il delirio consumista. L’ineguaglianza in crescita. L’economia è una… Continua a leggere

​SOCIETÁ: LE PAROLE PER DIRLA (PARTE 9)

di

di NICOLA PORRO ♦ PARTE 9: LO SPORT NEL PROCESSO DI CIVILIZZAZIONE   Una lente di ingrandimento del mutamento sociale Questa dispensa conclude il nostro corso di sociologia generale. Rappresenta però un’appendice tematica dedicata… Continua a leggere

SOCIETÁ: LE PAROLE PER DIRLA (PARTE 8)

di

di NICOLA PORRO ♦ PARTE 8. IDEOLOGIA, CARISMA, PROTESTA  Psicologia delle folle e totalitarismi  Nell’analizzare il fenomeno multiforme del potere la sociologia si vale dei contributi di altre discipline e persino dell’arte e della… Continua a leggere

SOCIETÁ: LE PAROLE PER DIRLA (PARTE 7)

di

di NICOLA PORRO ♦ PARTE 7: ANCORA IL POTERE: COME FUNZIONA, COME CAMBIA Legittimità e narrazione Nessun potere potrebbe esistere senza una giustificazione e senza una narrazione. Al cuore dei temi della legittimità e… Continua a leggere

SOCIETÁ: LE PAROLE PER DIRLA (PARTE 6)

di

di NICOLA PORRO ♦ PARTE 6:UNA SOCIOLOGIA DEL POTERE   Il potere?…far fare ad altri ciò che non farebbero spontaneamente… Un rapinatore, puntandomi una pistola alla schiena, mi costringe a consegnargli il portafoglio. Un… Continua a leggere

SOCIETÁ: LE PAROLE PER DIRLA (PARTE 5)

di

di NICOLA PORRO ♦ PARTE 5: STRATIFICAZIONE SOCIALE, CLASSI E DISUGUAGLIANZE  Libertà, diritti e disuguaglianze nelle società divise in classi  L’analisi delle classi e della stratificazione sociale costituisce il tema più politicamente sensibile per la… Continua a leggere

SOCIETÁ: LE PAROLE PER DIRLA (PARTE 4)

di

di NICOLA PORRO ♦  PARTE 4:  GRUPPI, LEADER E ORGANIZZAZIONI Animali politici, esseri sociali e branco animale Senza alcuna intenzione dispregiativa, il grande Aristotele (384-322 a.C.) definiva se stesso e i suoi simili… Continua a leggere

SOCIETÁ. LE PAROLE PER DIRLA (PARTE 3)

di

di NICOLA PORRO ♦ PARTE 3. LA COSTRUZIONE DELL’IDENTITÁ: PREGIUDIZI, STEREOTIPI E PERSONALITÁ Identità e socializzazione Come si è accennato in una sezione precedente, la scuola rappresenta l’istituzione specializzata preposta a perfezionare, potenziare o… Continua a leggere

SOCIETÁ: LE PAROLE PER DIRLA (PARTE 2)

di

di NICOLA PORRO ♦  PARTE 2: I RUOLI, LO STATUS E IL SALONE DEL BARBIERE Dal barbiere con mio nonno Andai in prima elementare alla metà degli anni Cinquanta. Incaricato di accompagnarmi e… Continua a leggere

SOCIETA’: LE PAROLE PER DIRLA (PARTE 1)

di

  di NICOLA PORRO ♦ PARTE 1. INTRODUZIONE AL CORSO Ringrazio gli amici di spazioliberoblog per avermi offerto la possibilità di sperimentare una modalità didattica inedita, rivolta in primo luogo a studenti che non… Continua a leggere

La Chartreuse

di

di SILVIO SERANGELI ♦ Fra le pagine più significative e le più moderne di Stendhal, ci sono quelle che raccontano, in presa diretta, vorrei dire cinematografica, dell’immersione dello sbarbatello Fabrice, Fabrizio del Dongo, nella… Continua a leggere

La battaglia di Lepanto

di

di SILVIO SERANGELI ♦ Principe e duca di Paliano, Viceré di Sicilia, gran conestabile del Regno di Napoli, nonché duca di Tagliacozzo, conte di Ceccano, signore di Genazzano e di Marino e via discorrendo,… Continua a leggere

Er sòrdo ‘n bocca

di

di SILVIO SERANGELI ♦ Fra gli scaffali con le centinaia di videocassette dell’archivio di Telecivitavecchia ho ricavato uno spazio per collocare quello che, per me, significa, non solo simbolicamente, l’inizio del nostro impegno per… Continua a leggere

Belfiore

di

di SILVIO SERANGELI ♦ Che mi resta in questo Spazio Libero, in gran parte occupato dall’apoteosi del ricordo azzurro del mondiale di Berlino? Quello dell’astuta provocazione dello scarso Materazzi, sempre sopravvalutato dalle cronache gazzettiere… Continua a leggere

Il pisciarello

di

di SILVIO SERANGELI ♦ Alla fine, presero pale, caravine e un paio di mazze e fecero piazza pulita. La piazza era Piazza d’Arme, quella destinata alle esercitazione della guarnigione, l’ingombro, l’inutile impiccio, finalmente tolto… Continua a leggere

Raptus

di

di SILVIO SERANGELI ♦ Confesso di non aver mai sopportato la diversità inglese: la guida a destra con le strade che non sono più quelle d’inizio Novecento è a dir poco ridicola; il sandwich, il… Continua a leggere

TRC

di

di SILVIO SERANGELI ♦ Sono 3052 le voci che ho catalogato degli argomenti contenuti nelle videocassette in formato U-matic, Super-VHS e VHS, che compongono l’archivio di TRC dal 1981 al 1990. Un lavoro di… Continua a leggere

Il fico

di

di SILVIO SERANGELI ♦ Le ville, le villette di S. Gordiano: l’immancabile taverna, tavernetta, giardino, giardinetto. Mio padre, che aveva passato l’adolescenza nei campi, nella nostra villetta di S. Gordiano, nei pionieristici Anni Sessanta… Continua a leggere