Archivio tag: FALZETTI C.

L’ANIMA TORBIDA DELL’OCCIDENTE

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Epidemia e guerra in Ucraina sono due eventi che si inseriscono all’interno di un problema permanente e generale: il mercato come tratto distintivo dell’antropologia del nostro tempo. La… Continua a leggere

ALL’ERROR DIE’ GUERRA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Il 10 maggio  si è svolto a Valentano, alla presenza del rettore dell’Università Lateranense, il bicentenario del famoso matematico Paolo Ruffini (1765-1822).Questo nome immediatamente rievoca gli anni gloriosi… Continua a leggere

LA LETTERA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Mio carissimo nipote, sei riuscito a trovare, fra Le mie carte sparse, questa busta che ora hai aperto e tratto fuori la lettera. Io non so in quale… Continua a leggere

IL VOLTO DELL’ANIMA RUSSA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦                                   TESI:  Putin è un paranoico pericoloso per gli altri ma anche per il suo popolo. Dategli corda e   vedrete che il popolo lo eliminerà! La tesi potrebbe… Continua a leggere

RUSSKAJA IDEJA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Nell’infuriare della battaglia ucraina può sembrare fuori luogo inoltrarsi nel labirinto della cultura russa per mettere a disposizione dei lettori la “visione del mondo” che caratterizza non solo… Continua a leggere

“LE PROMESSE DELL’EQUINOZIO” DI CARLO ALBERTO FALZETTI – TRAMONTO E RESTAURAZIONE IN OCCIDENTE

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Tento di porre in evidenza, in modo diretto, la strategia ideologica che sembra essere alla base delle azioni russe come si evince dalle varie pubblicazioni in merito (in… Continua a leggere

LA LEGGENDA DEL GRANDE INQUISITORE

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Sembrava impossibile! Aveva attraversato la Piazza Rossa con passo veloce. Molti lo avevano avvicinato baciandogli le mani, accarezzandolo, ponendogli domande. Le vecchie speranze sembravano riemergere, come d’incanto. Tutti… Continua a leggere

LA CONSAPEVOLEZZA DELL’ALBERO ED IL NOSTRO BLOG.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ La guerra, la maledetta, ha portato un amaro sapore in tutte le comunità occidentali. Anche il nostro blog ne ha risentito. Mi si permetta alcune considerazioni che traccio,… Continua a leggere

LA NECESSITA’

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ La morte è un luogo di libertà che spinge i viaggiatori all’esilio,  mutevole e  fiera figlia del silenzio, abbandono e visione,  processo alchemico che tramuta l’ombra in luce… Continua a leggere

KIEV aut  MOSCA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ PARS DESTRUENS Il giudizio a sostegno della lotta del popolo ucraino presenta 2 diverse posizioni. sostegno incondizionato sostegno condizionato. Esaminando, sine ira et studio, questa seconda posizione si… Continua a leggere

CONTRA SPEM SPERO

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ In cima ad un erto monte sassoso Trasporterò la pesante pietra …..in una lunga notte nera impenetrabile ….senza speranze comunque spererò Vivrò! Via i pensieri tristi.   Dopo… Continua a leggere

PRIMA CHE IL TRAMONTO SIA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Che ne sarà del nostro Occidente che già nel suo nome ospita la fine? Occidente deriva da occasus  quel momento in cui il crepuscolo è già sfiorito ed… Continua a leggere

“LE PROMESSE DELL’EQUINOZIO” DI CARLO ALBERTO FALZETTI – QUANTUM

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ La panchina del viale lo aveva accolto sostenendo il suo corpo con fermezza e con orgoglio. Faceva il suo dovere ubbidendo al mandato che il suo costruttore le… Continua a leggere

LA GUERRA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ La guerra in Ucraina è una guerra “laica?” Le guerre combattute contro l’islam nei vari punti del globo si ammantavano ancora dell’apparato simbolico che ha sostenuto per secoli… Continua a leggere

“LE PROMESSE DELL’EQUINOZIO” DI CARLO ALBERTO FALZETTI – LETTERA AL MIO CORPO

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦  Corpo mio carissimo, siamo sempre stati assieme. Ti ho visto trasformarti nel tempo.  Ho vissuto momenti meravigliosi tramite te. Mi hai dato tanto: mi hai concesso il piacere,… Continua a leggere

IL DIVORZIO

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Il territorio che ci ospita non gode di buona salute. Proviamo a liberare un po’ di fantasia. Immaginiamoci il punto di vista della natura. Un gioco tranquillo per… Continua a leggere

ECCO IL TUO MARE.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ A Te o Potenza sconosciuta. Vorrei che Tu mi concedessi  la possibilità di farmi da parte. Affinché possa io offrire il mio corpo  ad un corpo che più… Continua a leggere

“LE PROMESSE DELL’EQUINOZIO” DI CARLO ALBERTO FALZETTI – SENZA PERCHÈ

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Avignone, primavera del 1308. Commedia in unico atto. PAPA.  Dunque sei tu la pseudomulier di Valenciennes  eretica e relapsa, autrice di un libello pestifero ed irto di eresie,… Continua a leggere

MATER AMABILIS

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Il sonno non si impietosisce del mio tormento. Perché vengono a galla ciò che l’oblio aveva opportunamente protetto? Dovrei essere felice. La folla del mio antico Paesino mi… Continua a leggere

ALLA RICERCA DELLO SDEGNO SMARRITO

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Civitavecchia, mezzanotte dell’Epifania, cimitero comunale. IL MARCHESE. Batte pietosa la mezzanotte ed il mio orecchio grata novella accoglie nel sentir  ch’io possa aleggiar per l’aere dopo anni di… Continua a leggere

“LE PROMESSE DELL’EQUINOZIO” DI CARLO ALBERTO FALZETTI – L’INCONTRO

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ L’incontro fu come il caso volle.  Almeno così pensavo all’inizio. Il supermercato della Scaglia era affollato perché tanta gente come me aveva necessità di comprare.  Il Natale era… Continua a leggere