Archivio tag: FALZETTI C.

DIALOGO ALLA BUVETTE DELLA CAMERA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦   A. “L’alta marea porta in su tutte le barche del porto, le grandi e le piccole, tutte si elevano di livello. Ed ancora, se una superficie viene… Continua a leggere

DIARIO DI UN’ESTATE A CIVITAVECCHIA.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Incominciammo, così per gioco e a poco a poco io m’innamorai di te. La trovai seduta nella terrazza sul mare del Grand Hotel. Vestita di bianco d’una trina… Continua a leggere

UNA GIORNATA AL CIMITERO DI CIVITAVECCHIA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Eri rimasto colpito dagli articoli scritti sul blog che descrivevano le misere condizioni del Cimitero. Volevi vedere, capire il perché di tanta incuria. Un cimitero permette ciò che… Continua a leggere

“PARLIAMO TANTO DI NOI” – Le prospettive del Blog.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Dopo la riunione dei collaboratori sulle prospettive del blog, Carlo ha inviato questa lettera a Fabrizio che aveva introdotto la discussione. Con essa apriamo uno spazio con l’intento… Continua a leggere

CIVITAVECCHIA CITTA’ APERTA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Siamo  in Cielo. Non quello astronomico fatto di ossigeno ed elio. Siamo nell’Aldilà, padiglione beati, settore prelati  benpensanti. Padre Alberto ha ricevuto visita da Alessandro Cialdi proveniente da… Continua a leggere

LA BATTAGLIA DI SANTAGOSTINO

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Parliamo di attualità, però in forma rilassante. Almeno questo ci sia concesso. Notizia dell’ultima ora:  Il ritrovamento di un prezioso manoscritto altomedievale  permette di far luce nuova sull‘attuale… Continua a leggere

ANCORA UNA RIFLESSIONE SUL MILITE IGNOTO

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Come non essere d’accordo con Enrico Ciancarini circa l’articolo apparso ieri “Il Milite Ignoto a Civitavecchia cento anni fa “! Tempo addietro Nicola ebbe a descrivere il tragitto… Continua a leggere

IL TEMPIO SACRO

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ La coscia grassoccia insaccata nella rete smagliata tendeva verso l’alto  sfidando una gravità sempre  presente, anche nei momenti meno opportuni. Le gambe, Santo Iddio, dovevano proiettarsi con veloce… Continua a leggere

APO’ NOANTRE

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ L’EFFETTO Dice la molecola alla sua vicina: se io non posso espandermi io faccio del tutto perché tu non possa espanderti. Così facendo ciascuna, l’intero sistema implode invece… Continua a leggere

LA RELIGIONE DELLA RAGIONE: L’EROS.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Vedere il grande mare esteso ! Tutti vorrebbero poterlo fare.  Allora, segui il corso dell’acqua di questo ruscello di montagna. Segui il corso e vedrai che di ruscello… Continua a leggere

LA RELIGIONE DELLA RAGIONE: L’ADULTERIO.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Amor, ch’a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer sì forte che, come vedi, ancor non m’abbandona. Quanto sei bella amata mia, quanto sei bella…i tuoi… Continua a leggere

APPUNTI DI TEOLOGIA: LA MORTE.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦                                                                                          Ne mi risveglia il fragor del mar ne l’ulular del vento. La lettura del Vangelo è terminata. Il Parroco  fissa il pubblico, indica col dito la… Continua a leggere

MONTE ROVELLO

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Sono tutti attorno a te. Sei stordito dal loro vociare. Ognuno vuol raccontare la sua storia. Tu li hai fatti rivivere e loro ti sono grati. Attendevano il… Continua a leggere

APPUNTI DI TEOLOGIA: LA PREGHIERA.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Un giorno, in una chiesetta di campagna vidi Dio inginocchiato presso l’altarino.  Stava pregando.  Domandai “A chi preghi?”.  Egli disse che stava pregando l’uomo. “Figlio mio che sei… Continua a leggere

APPUNTI DI TEOLOGIA: LA BESTEMMIA.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Strano quanto si voglia, ma se di teologia si vuol discutere è dalla bestemmia che necessita partire. Dunque, da qui iniziamo il sentiero. Ascolta, dunque, il vecchio tosco… Continua a leggere

L’ULTIMO DIALOGO.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Il CREATORE.  Cara creatura, questa invadenza dell’economia non vi sta soffocando? Cito solo un dato: rispetto all’epoca pre-industriale la temperatura media del globo, che un tempo uscì dalle… Continua a leggere

ETTY, PICCOLO TENERO FIORE.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Non importa chi io sia. Importa il pensiero che ho affidato al mio Diario e che è  riuscito a giungere a voi. Ciò che voglio dirvi è che… Continua a leggere

LA LETTERINA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Caro nonno, non so quando potrai leggere la mia letterina. La mamma dice che sei tanto lontano e molto in alto, in alto più delle montagne. Covid il… Continua a leggere

UNA MISSIVA PER MARIO DRAGHI

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Caro Presidente. quando Le giungerà questa mia, Ella sarà colto da stupore ed incredulità apprendendo che il Suo vecchio Professore di Università possa scrivere da qualche misterioso luogo… Continua a leggere

IL SIMBOLO

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Perché lo permettemmo? Come potemmo assistere al latrocinio?    Avevamo, un tempo un nostro spazio comunitario. E questo spazio era un rito. Un rito nel quale la comunità concentrava… Continua a leggere

BOLLETTINO N1.

di

 di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Gli italiani hanno con il Referendum  impedito l’utilizzo delle Centrali nucleari. La Centrale di Montalto non è mai stata attivata con tale energia. Ora, dopo vari anni, l’area… Continua a leggere