Archivio tag: FALZETTI C.

LA MONTAGNA INCANTATA – Napoli, Natale 2021, San Gregorio Armeno .

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ GESUITA.  Mahammèd ,  chisto è o’ presepe. Cercherò di parlare italiano ma dove mi è  possibbile tu m’hè ‘a scusà  na’ parola de’ napoletano te l’aggia ‘a dà.… Continua a leggere

AMARANTO SONO MA BELLA.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦                                                                         Inebrianti sono i tuoi profumi per la fragranza, aroma che si  spande è il tuo nome (Cantico).                                                                                   Era una di quelle antiche bellezze che il presente… Continua a leggere

AUTUNNO IN MAREMMA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ L’autunno era sopraggiunto con le sue giornate uggiose calando le umide nebbie lungo i valloni di Mont’auto. La pietrosa Roccaccia abbracciata d’ogni parte dal fitto dell’edera era accigliata… Continua a leggere

“Le promesse dell’equinozio” di Carlo Alberto Falzetti – ARTEMIDE IN SCOZIA.

di

Equinozio, punto aurorale. Per molti popoli il calendario iniziava dall’equinozio. La vita umana può essere pensata con la metafora dell’anno equinoziale. All’equinozio segue la promessa di un solstizio d’estate oppure il declino verso… Continua a leggere

IL MONDO DELLA VITA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Da molti anni abito il mio corpo. Abito un sistema complesso che spesso agisce senza che io ne sia consapevole. Sangue che circola, alchimie  viscerali. Nervi in tensione,… Continua a leggere

LA TORTA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Ottanta piccole candele debbono essere conficcate nella rotonda torta. Possono essere piazzate a caso, disordinatamente, tali da sembrare una fitta selva di alberelli che tutto lo spazio riempiono.… Continua a leggere

MANIFESTO DEL NON PARTITO

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Stimolato dall’articolo di Silvio (Sì vax)mi sono deciso a pubblicare un documento riservato. Apex mentis del totale umano consorzio. Esso si compone di 6 brevi articoli, agili ed… Continua a leggere

QUANDO L’ARTE CREO’ LE DONNE

di

intervista a CATERINA VALCHERA a cura di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Caterina Valchera assieme ad Adriano Gentili hanno provato ad indagare sul  concetto del femminile molteplice( Bonanno Editore, 2018). Si può sperare di… Continua a leggere

BREVE MEDITAZIONE SUL PERFETTO EPITAFFIO

di

di CARLO ALBERO FALZETTI ♦   L’assalto alla CGIL descrive un clima, non solo italico, gravissimo. Non voglio commentare l’episodio, molti lo faranno in abbondanza, Vorrei portare il discorso sul principio più oltraggiato… Continua a leggere

MIASMI  IMMONDEZZE  ET , SPURCITIE.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Nel far seguito alla accorata lagnanza del nostro concittadino Damiani Luciano residente in città emaniamo, per il potere che ci è stato conferito nello svolgere la municipalità la… Continua a leggere

RIFLESSIONI SUL BLOG – COME FACCIO A NON INTERVENIRE?

di

 di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ La cultura è paziente, benigna è la cultura; la cultura non invidia, non si vanta, non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il proprio interesse, non… Continua a leggere

LE BACCANTI A KABUL

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦   CORO.   Giunse il Dio, di tralci ed uve ricoperto col suo corteo trionfale, a questa terra perché un tempo dalla Tracia si recò nella lontana India ad… Continua a leggere

 UN’ANALISI ANTROPOLOGICA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ MIMESIS Con questo breve testo si tenta di sintetizzare una analisi antropologica su un esemplare di maschio italico tormentato da  pulsioni di egemonia incontinente. L’esemplare appare fin dall’inizio… Continua a leggere

NOSTALGIA.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦    SITUAZIONE PRE-COVID. Crollo del muro. Liberismo vincente.  Niente più nemici del liberismo. Paesi socialisti coniugano socialismo con capitalismo privato. Russi e cinesi cominciano ad apparire su Fortune,… Continua a leggere

IL CEDIMENTO DELL’ANGELO DELLA MORTE

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Ero penetrato nel bunker. Mi trovavo in presenza di un uomo estremamente pallido. Un pallore che anticipava l’effetto della mia azione. La mano destra piccola e tremula offrì… Continua a leggere

GRAMSCI A CIVITAVECCHIA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ E’ giunta all’ultima curva della strada.  La processione dei contadini si trova di fronte allo schieramento di carabinieri.  Davide non si perde d’animo e si pone in faccia… Continua a leggere

BERNARDINA LA PROFETESSA.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ IL CONFESSORE. Bernardina vieni accomodati Sei pronta ? BERNARDINA. Monsignore sì. Se la memoria mi viene in aiuto. Sono nata a Gradoli. Orfana sono giunta a Valentano presso… Continua a leggere

DIALOGO ALLA BUVETTE DELLA CAMERA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦   A. “L’alta marea porta in su tutte le barche del porto, le grandi e le piccole, tutte si elevano di livello. Ed ancora, se una superficie viene… Continua a leggere

DIARIO DI UN’ESTATE A CIVITAVECCHIA.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Incominciammo, così per gioco e a poco a poco io m’innamorai di te. La trovai seduta nella terrazza sul mare del Grand Hotel. Vestita di bianco d’una trina… Continua a leggere

UNA GIORNATA AL CIMITERO DI CIVITAVECCHIA

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Eri rimasto colpito dagli articoli scritti sul blog che descrivevano le misere condizioni del Cimitero. Volevi vedere, capire il perché di tanta incuria. Un cimitero permette ciò che… Continua a leggere

“PARLIAMO TANTO DI NOI” – Le prospettive del Blog.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Dopo la riunione dei collaboratori sulle prospettive del blog, Carlo ha inviato questa lettera a Fabrizio che aveva introdotto la discussione. Con essa apriamo uno spazio con l’intento… Continua a leggere