Archivio tag: BERTOLO

SPEZZEREMO LE RENI A…. MALTA. SPEZZEREMO LE RENI ALL’EUROPA

di

di DARIO BERTOLO ♦ A me Salvini inquieta. Beninteso, né più né meno di tanti altri leader politici in circolazione. Però in certi atteggiamenti, e soprattutto nel modo di fare proclami come quelli a… Continua a leggere

STIAMO VIVENDO LA STORIA

di

di DARIO BERTOLO ♦ Lo strappo istituzionale di domenica , fatto inedito nella storia repubblicana, maturato dopo che per 85 giorni, tali ne sono passati dalle elezioni, le forze populiste per antonomasia si sono… Continua a leggere

MA LA GENTE ERA CON VOI?

di

di DARIO BERTOLO ♦ Ma la gente era con voi? “No, la gente non era con noi. Però, che cosa significa essere con noi? Noi pensavamo di essere una avanguardia che innescava un processo,… Continua a leggere

Bugie, mezze bugie, frottole e fandonie: parte 2

di

di DARIO BERTOLO e ROBERTO FIORENTINI ♦ Le campagne elettorali hanno, in genere, tre connotazioni precise: fare promesse, farle sembrare credibili e screditare   la parte politica che ha governato precedentemente. Ebbene, sembra proprio che questa regola, già… Continua a leggere

Bugie, mezze bugie, frottole e fandonie: parte 1

di

di DARIO BERTOLO e ROBERTO FIORENTINI ♦ Le bugie, si sa hanno le gambe corte. Ma quando si parla di politica e soprattutto durante una campagna elettorale come questa , che probabilmente sarà il… Continua a leggere

IL PENDOLO LIBERO – Il valzer dei moscerini.

di

di DARIO BERTOLO ♦ Il valzer dei moscerini. Chi pensa che il valzer dei moscerini sia solo il titolo del famoso brano, diventato poi una vera e propria icona nel suo genere, cantato da… Continua a leggere

SGUARDI DI UN FUTURO NON MOLTO LONTANO

di

  di DARIO BERTOLO ♦ Lunedì 24 dicembre 2046. Vigilia di Natale. L’uomo (ormai anziano) come ogni mattina si informa su quello che accade in Italia e nel Mondo. Molti decenni fa, quando era… Continua a leggere

LA TOPPA, IL BUCO E LA CIVETTA

di

di DARIO BERTOLO ♦ Avete presente quando riuscite finalmente a prendere sonno dopo una lunga notte passata ad interrogarsi sul perché la natura ha ritenuto opportuno dotare alcuni individui della ostinata incapacità di addormentarsi… Continua a leggere

L’occhio Severo (ma non troppo)

di

di DARIO BERTOLO ♦ Prefazione Fin da piccolo a Severo il suo nome non gli era mai piaciuto. D’altronde negli anni quaranta era uso diffuso chiamare i figli con i nomi dei nonni. E… Continua a leggere

Quando i profughi eravamo noi: Svizzera 1943

di

di DARIO BERTOLO ♦ Ore 20. Una sera come tante , la tavola apparecchiata , la cena pronta e il televisore acceso. Due ragazzi distrattamente guardano le immagini che con solita ripetitività ci riportano a… Continua a leggere

Il giorno senza fine

di

di DARIO BERTOLO ♦ L’aria stamane è calda. Normale per questa stagione. C’è solo un po’ di vento, ma chi è di Civitavecchia sa che non manca quasi mai. Piuttosto c’è un atmosfera strana,… Continua a leggere

Una Società Precaria

di

di DARIO BERTOLO ♦ Il precariato : un tema scottante, attuale, probabilmente l’emblema di una crisi sociale di cui ancora ad oggi non si intravede la fine. Una condizione che nel nostro paese ha… Continua a leggere

Il nostro domani si chiama lavoro – “Tratto dal manifesto di Giacomo Manzù per il IX Congresso della CGIL , giugno 1977”

di

di DARIO BERTOLO ♦ Vorrei partire da questa frase, emblema e simbolo del congresso, svoltosi a Rimini nel giugno del 1977 di quello che a quel tempo era il maggior sindacato italiano, sia… Continua a leggere