Archivio categoria: SPORT

STORIA DELLE OLIMPIADI – E finalmente arrivò l’ora di Atene.

di

di STEFANO CERVARELLI ♦ E quando è che arriva? In uno dei momenti più angosciosi  della storia: dopo il 21 settembre 2001. Certo erano passati tre anni, ma dal punto di vista di… Continua a leggere

STORIA DELLE OLIMPADI – I PRIMI GIOCHI DEL XXI SECOLO

di

di STEFANO CERVARELLI ♦ Dopo 44 anni le Olimpiadi tornano nell’emisfero sud del globo nuovamente in Australia, questa volta a Sidney. La speranza che i giochi d’inizio secolo venissero assegnati ad Atene va… Continua a leggere

STORIA DELLE OLIMPIADI – I GIOCHI DELLA GLOBALIZZAZIONE 

di

di STEFANO CERVARELLI ♦ La fine della guerra fredda fece nascere la speranza che un sistema, cristallizzato sullo scontro bipolare, potesse ora favorire la pace ed una maggiore integrazione. Naturalmente tali speranze non… Continua a leggere

Dell’elmo di Scipio si è cinta la testa? (IV). Un piano nazionale per lo sport: se non ora quando?

di

 di NICOLA R. PORRO ♦ Dopo Wembley e dopo i successi olimpici e paralimpici di Tokyo, si può azzardare una più aggiornata rappresentazione del movimento sportivo italiano. Magari ricorrendo a quel famigerato metodo… Continua a leggere

Dell’elmo di Scipio si è cinta la testa? (III). La bella estate dello sport e qualche prospettiva da analizzare.

di

di NICOLA R. PORRO ♦   Quale sistema sportivo italiano è possibile descrivere all’inizio del terzo decennio del Duemila dopo la bella estate di Wembley, delle Olimpiadi e delle stesse Paralimpiadi? Allo scopo… Continua a leggere

STORIA DELLE OLIMPIADI. L’ERA DEI BOICOTAGGI – Montreal- Mosca- Los Angeles

di

di STEFANO CERVARELLI ♦ La politica olimpica degli anni settanta fu caratterizzata, e in un certo senso si contraddistinse, per il legame con la distensione bipolare. Ovviamente di questo ne risentirono le relazioni… Continua a leggere

Dell’elmo di Scipio si è cinta la testa? (II). Le Olimpiadi, gli azzurri e quelli del “sì, però…”

di

di NICOLA R. PORRO ♦ Nelle settimane degli Europei e delle Olimpiadi tre giovani tennisti italiani hanno scalato le classifiche internazionali di specialità. Jannik Sinner ha vinto il torneo ATP di Washinghton, Camila… Continua a leggere

PARALIMPIADE

di

di STEFANO CERVARELLI ♦ Il 24 agosto 2021 sono iniziati  a Tokyo i giochi paralimpici, la cui prima edizione si  tenne  a Roma nel settembre del 1960. In questa edizione l’Italia celebra un… Continua a leggere

Dell’elmo di Scipio si è cinta la testa? (I). L’Italia dello sport dopo Wembley e Tokyo.

di

di NICOLA R. PORRO ♦ Fra l’11 luglio della vittoria calcistica agli Europei e la conclusione del programma olimpico (7 agosto) si è consumata una delle più entusiasmanti stagioni dello sport italiano. La… Continua a leggere

Giochi Olimpici di Tokyo 2020 – Mi voglio rovinare: due vincitori al prezzo di due

di

di SALVATORE SICA ♦ Premetto: in questo mio scritto mi occupo solo dello sport di competizione che si nutre di valori, di regole e di principi che i Giochi Olimpici esaltano nei loro… Continua a leggere

STORIA DELLE OLIMPIADI – MONACO 1972

di

di STEFANO CERVARELLI ♦ Dopo 76 anni l’Olimpiade tocca il punto più triste della sua storia. E lo fa proprio nella terra dove 40 anni prima erano state organizzate le olimpiadi più sfarzose,… Continua a leggere

TOKIO …SENZA PUGILI, MA CON LE PUGILESSE.

di

di STEFANO CERVARELLI ♦ Recentemente l’Associazione CIVITAVECCHIA C’E’ ha organizzato un piacevole pomeriggio sportivo, trasmettendo nei suoi locali un interessante filmato sulla vita e la carriera del pugile –Michael Magnesi – attualmente l’unico… Continua a leggere

Ma il Giappone i giochi li voleva veramente?

di

di STEFANO CERVARELLI ♦ Entreranno nella storia. Tutte le olimpiadi in quanto tali sono manifestazioni destinate, a causa dei motivi più disparati, a volte purtroppo anche tragici, ad essere ricordate, ma quelle di… Continua a leggere

Notti magiche

di

di SILVIO SERANGELI ♦ Si è aperto il portellone dell’aereo e, come una magia, è comparsa la coppa argentea, grande e scintillante ai raggi del solleone romano. Dopo tempo inenarrabile, il popolo italico… Continua a leggere

STORIA DELLE OLIMPIADI: I GIOCHI TRA INNOVAZIONI E PROTESTE – TOKIO 1964

di

 di STEFANO CERVARELLI♦ A non partecipare questa volta sono Indonesia, Corea del Nord e Sudafrica. Quelli giapponesi, come era nelle aspettative, sono i giochi della organizzazione, della  tecnologia, la TV che a Roma… Continua a leggere

STORIA DELLE OLIMPIADI: I GIOCHI DEBUTTANO IN TELEVISIONE

di

di STEFANO CERVARELLI ♦ Melbourne 1956. Se Helsinki aveva rappresentato il trionfo della preparazione, dell’allenamento dai  metodi scientifici, tanto che vennero pubblicati studi di assoluta serietà, e si trassero osservazioni di straordinario valore,… Continua a leggere

IN GINOCCHIO

di

di STEFANO CERVARELLI ♦ Sarebbe stato bello se a fine partita Mancini e tutto il clan azzurro fossero andati ad inginocchiarsi davanti alla Var. Un giusto gesto di ringraziamento verso quel congegno (chiamiamolo… Continua a leggere

STORIA DELLE OLIMPIADI: IL MONDO SI RITROVA NELL’OLIMPIADE

di

di STEFANO CERVARELLI ♦ Il 29 Luglio 1948 un volo di colombi sopra lo stadio di Wembley annuncia al mondo che iniziava la XIV Olimpiade: l’umanità può riguardare al futuro. Londra dunque accoglie… Continua a leggere

LA NOTTE DELLE STELLE (3-FINE). LA RIVOLUZIONE MANCATA DEL CALCIO SPETTACOLO

di

di NICOLA R. PORRO ♦ Mi concedo qualche riflessione conclusiva per esaurire le mie incursioni in tema di Superlega e, più estensivamente, di sport spettacolo. Il calcio dei top club, “Gran Teatro del Mondo”,… Continua a leggere

STORIA DELLE OLIMPIADI – Edizioni tra le due guerre – parte 2

di

di STEFANO CERVARELLI♦  Los Angeles 1932. I giochi, pur cadendo in piena depressione, nell’isolamento geografico della California, difficile da raggiungere per chi approdava sulla costa atlantica, si rivelarono  ugualmente un grande successo organizzativo:… Continua a leggere

 STORIA DELLE OLIMPIADI. Edizioni tra le due guerre. parte 1

di

di STEFANO CERVARELLI ♦ Anversa 1920. Lo sguardo si apre su uno scenario di morte: L’Europa è ricoperta da un punto all’altro di croci, il pessimismo di Splengler sembra farla da padrona; pare… Continua a leggere