Archivio categoria: RIFLESSIONI SULL’ECONOMIA

Il paradosso della felicità, ovvero l’autocoscienza di una città.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Il reddito è la felicità! Una proposizione vera universalmente? Lo è certamente per il disoccupato, il giovane in cerca di un lavoro, l’emarginato, il povero, l’immigrato. Il reddito è… Continua a leggere

IL PRINCIPIO DELLO STATO BENEVOLENTE

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Fu agli inizi degli anni’60.  La  prima“congiuntura”della nostra generazione rallentava una crescita tumultuosa, quella crescita che aveva segnato il passaggio italico  al modello fordista. Una crescita molecolare, discontinua. Piena… Continua a leggere

I FALLIMENTI DEL LIBERISMO

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Fratelli! Liberatevi di tutti gli ostacoli. Rimuovete gli impedimenti. Abbattete gli orpelli. Che l’ordine rampolli come fresca sorgente senza che mano alcuna abbia a sovraintendere qualsivoglia marchingegno. La fratellanza… Continua a leggere

LA MANO INVISIBILE: UN MITO DOMINANTE.

di

di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ Nell’articolo precedente si è detto che il capitalismo nel quale siamo entrati da qualche decennio, il terzo in ordine temporale,  abbia come punto di forza il liberismo dei mercati.… Continua a leggere

UNA IMPOSSIBILE TRINITA’

di

  di CARLO ALBERTO FALZETTI ♦ La religione dell’economia. Il progetto paneconomico della pubblicità. Il mondo reso sempre più “piatto”. La mercificazione dei rapporti politici. Il delirio consumista. L’ineguaglianza in crescita. L’economia è una… Continua a leggere