Archivio categoria: CULTURA

JE SUIS LASAGNA: ITALIANI CHARLIE GIÀ DAL ‘300.

di

di ELISABETTA APPETECCHI ♦ Grande scalpore per le vignette parlanti di Charlie Hebdo: la satira francese ci dipinge male, malissimo, in seguito al terremoto che ha colpito il centro Italia. Si parla di italiani… Continua a leggere

SONO CHARLIE, ANZI NO

di

di LUCIANO DAMIANI ♦ Eravamo tutti Charlie, chi più chi meno, pronti a difendere la libertà di satira, quella che irride alle religioni, ai potenti. ai fondamentalismi ed alla morte. La reazione violenta della… Continua a leggere

Sul terrore e sulle astuzie del XXI secolo

di

di ELOISA TROISI ♦ A voler redigere una nuova Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, la prima voce spetterebbe al diritto alla peregrinazione, seguito dalla garanzia di una base ben solida su cui muoversi, senza pericolose… Continua a leggere

Il libro di Ciancarini sugli Arditi del Popolo a Civitavecchia

di

di FABRIZIO BARBARANELLI ♦ Enrico Ciancarini con il libro il Fascio spezzato in libreria da qualche giorno, ha colmato un vuoto storiografico su una vicenda che merita di essere conosciuta. Essa offre infatti molti… Continua a leggere

Storie di toponimi nella storia di Civitavecchia

di

di FRANCESCO CORRENTI ♦ Nel marzo 1989 erano trascorsi già vent’anni dalla mia assunzione – a seguito di pubblico concorso – al posto di urbanista comunale ed avevo già pubblicato (nell’85), con quasi un… Continua a leggere

Una bandiera mai vista prima alle Olimpiadi

di

di MARCO DE LUCA Di fronte al patriottismo che spopola durante i giochi olimpici, mi è parso inevitabile riflettere sull’aspetto unificatore e cosmopolita di queste occorrenze. Perché se le Olimpiadi sono in teoria… Continua a leggere

Palio delle Contrade: ma la Fontana Tonna, di che contrada è?

di

di ELISABETTA APPETECCHI ♦ Ad Allumiere si è da poco conclusa la 52° edizione del Palio delle Contrade. Quest’anno, dopo ben dieci anni, è tornata a vincere la Storica Contrada Polveriera, quella dei rossoblu,… Continua a leggere

LE OLIMPIADI E LA SOLITUDINE DELLE PERSONE NORMALI

di

  di LUCIANO DAMIANI ♦ Mentre scrivo l’Olimpiade di Rio 2016 sta vivendo le sue ultime giornate, con il susseguirsi, sempre più serrato, di finali e premiazioni, l’apoteosi della gloria. Pochi riescono a salire… Continua a leggere

Questa non è una storia di capelli

di

di MARCO DE LUCA ♦ Questa non è una storia di capelli. I capelli sono solo un espediente, un indizio, una lente. Lo sono diventati poco dopo che il sipario sugli anni del liceo,… Continua a leggere

Confondere il demonio. Diavoli, campanili e altre fantasmagorie collettive.

di

di ELISABETTA APPETECCHI ♦ Per chi ha il vezzo di camminare a naso all’insù, Malta è un posto in cui non è raro imbattersi in chiese i cui campanili hanno almeno due quadranti di… Continua a leggere

X AGOSTO: SALLORENZO

di

di ELISABETTA APPETECCHI ♦ Dieci agosto: grande affluenza per lo spettacolo notturno di San Lorenzo. Come ogni anno le lacrime del santo si fanno stelle, gratis. Ogni dieci agosto, ce lo ricorda Pascoli o… Continua a leggere

MARCINELLE 60 ANNI DOPO E IL DI PIU’

di

di LUCIANO DAMIANI ♦ Ieri, domenica sette, per chi legge, ho avuto un contatto ravvicinato, in casa, con il quotidiano “la Repubblica”. Ad essere sincero, ultimamente, i quotidiani in casa entrano piuttosto poco, li trovo… Continua a leggere

Zero Tituli

di

di ROBERTO FIORENTINI ♦ Devo fare una premessa, doverosa. Io non ce l’ho con l’Assessore alla Cultura Enzo D’Antò. Anzi, nel triste panorama dei suoi invisibili colleghi, lui è uno che almeno sembra provarci, che… Continua a leggere

Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo?

di

di CIRO FIENGO ♦ Era il 1897 quando Paul Gauguin dipinse questo quadro, la tela rappresenta le varie stagioni della vita, come in una via crucis, da destra verso sinistra, vengono raffigurate le stazioni della… Continua a leggere

DIVAGANDO TRA PIGNE ED ASSEDI, MICHELANGELO E TSCHUMI

di

di FRANCESCO CORRENTI ♦ 52 a.C.: l’annessione pacifica della Gallia da parte dei romani subisce un arresto. Costretto sulla difensiva dalla crescente ostilità delle popolazioni, Giulio Cesare è messo in difficoltà dalle continue azioni… Continua a leggere

LA SPERANZA E’ LA CREATURA CON LE ALI

di

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo contributo di Asia Retico  di 14 anni. di ASIA RETICO ♦ “La speranza è la creatura con le ali Che si posa nell’anima E canta melodie senza parole E… Continua a leggere

“Il disordine” L’ultimo romanzo di Andrea Barbaranelli

di

 di ANNA MARIA CACCAVALE ♦   Nato a Civitavecchia nel 1938, l’autore   visse gli anni della sua formazione personale ed intellettuale in un ambiente familiare caratterizzato da un forte impegno civile e politico, per… Continua a leggere

Millenovecentottantatré

di

di FRANCESCO CORRENTI ♦ La scheda, di cartoncino millimetrato su entrambe le facciate, misura 22 centimetri per 29,5, ha il lato superiore con tredici dentelli trapezoidali numerati (che io non ho mai ritagliato, trovando… Continua a leggere

Del glifosato dei semi e dei brevetti

di

di LUCIANO DAMIANI ♦ Sta per scadere il tempo per il rinnovo della autorizzazione all’uso del Glifosato, il termine è il 30 giugno. Il comitato di esperti dei paesi UE per la seconda volta,… Continua a leggere

Follia non è pazzia

di

di CIRO FIENGO ♦ “Tra la lucidità e la follia c’è solo una sottile linea rossa” è un verso di un romanzo di Kipling e conosciuto da tutti perché utilizzato per il titolo di un bel… Continua a leggere

Tema di maturità : istruzioni per l’uso

di

di ETTORE FALZETTI ♦ L’incipit migliore per un tema resta naturalmente il classico “Fin dai tempi più remoti l’uomo ha sempre pensato che…”, per poi incisivamente attualizzare con espressioni epocali come “Oggigiorno, nel terzo… Continua a leggere