“Apo’ lui” elevato a simbolo del provincialismo di questa città.

di

di TULLIO NUNZI ♦ Ha ragione Fabrizio Barbaranelli: si “apo lui” può essere elevato a simbolo del provincialismo di questa città; il non accettare il successo di qualcuno, un cinismo, una invidia sociale… Continua a leggere